Home > Musica > Non basta una buona causa

Non basta una buona causa

Il Teatro Alfieri di Torino è affollatissimo, ma nei camerini un Lucio Dalla preoccupato chiede agli organizzatori: “Abbiamo venduto abbastanza? E’ un evento importante, mica possiamo fare brutta figura”.
Non l’ha fatta il cantautore bolognese, per la prima volta dal vivo con Ron dai tempi di “Banana Republic”, anno di grazia 1979. Non l’ha fatta il pubblico, che ha risposto con generosità all’appello dell’Associazione Vialli e Mauro per raccogliere fondi sulla SLA, la sclerosi laterale amiotrofica. Non l’hanno fatta i vip presenti, da Alessandro Del Piero a Ciro Ferrara, ad Antonio Chimenti ad Allegra Agnelli, che hanno partecipato alla serata organizzata da Massimo Mauro e Cristina Grande Stevens.
Più che un concerto, tre brevi esibizioni legate dagli interventi dei presentatori, Andrea e Michele di Radio Deejay, e un applauditissimo discorso di Mario Melazzini, oncologo ed egli stesso malato di sclerosi laterale amiotrofica. La regia di Pepi Morgia, responsabile anche del prossimo Sanremo, prevede in apertura il virtuosismo del violinista napoletano Lino Cannavacciuolo, poi sei brani per Ron, accompagnato dall’Orchestra Jazz Toscana (in scaletta anche l’inevitabile Una città per cantare e Joe il Temerario). Infine Dalla, che ha rivisitato altrettanti classici del suo repertorio, più alcuni interventi danzati dei Kataklò. In chiusura la storica reunion, che dura appena lo spazio di tre canzoni.
Ron e Dalla insistono sulla buona causa per cui sono sul palco, ma qua e là si nota qualche sbavatura negli arrangiamenti, un’incrinatura nella voce. L’esperienza risolve tutto in una battuta, cui puntualmente segue un applauso, come quando Tu non mi basti mai, primo brano a due voci, dev’essere interrotto e ripreso da capo.
Il pubblico ride alle gigionerie di Dalla come se le ascoltasse per la prima volta, e invece chissà quanti erano lì, ventott’anni fa, quando Attenti al Lupo non esisteva ancora, a cantare in coro Piazza Grande. E’ l’unico bis della serata, la sola canzone inclusa a suo tempo in Banana Republic.

Be Sociable, Share!
Categorie:Musica Tag:
  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...