Home > Second Life > Ma siamo troppi o troppo pochi?

Ma siamo troppi o troppo pochi?

Qualche giorno fa, chi avesse voluto registrarsi e giocare su Second Life, avrebbe visto per tutta risposta una pagina firmata dalla Linden Labs, dove si annunciava la sospensione temporanea delle nuove iscrizioni. “Per assicurare la migliore esperienza di gioco possibile a tutti i residenti, stiamo temporaneamente limitando le registrazioni di nuovi account. C’ è stato un afflusso enorme di nuovi membri in Second Life e stiamo lavorando al massimo per soddisfare le richieste di tutti”. Ancora più inquietante era il fatto che l’accesso fosse negato anche agli utenti già registrati, ma questo – spiegava un altro messaggio – rientrava nell’ordinaria manutenzione della rete di computer su cui funziona il gioco.
Il disagio si è protratto per alcune ore, e secondo la stessa Linden Labs si è trattato in realtà di un errore, eppure è il caso di chiedersi se davvero Second Life sopravviverà al suo successo. Partita nel 2003 con poche centinaia di iscritti, ora la comunità virtuale ne conta oltre 4,7 milioni, e se continua a garantire un certo livello di giocabilità è perché quelli presenti contemporaneamente sono solo una piccola parte (in questo momento 20 mila, ma il record si attesta a 30 mila). Così il numero di quelli che si sono registrati e poi hanno abbandonato il proprio avatar è elevatissimo, e la grande avventura di Second Life, vista da vicino, appare un po’ meno entusiasmante di come la raccontano i media.

Intanto, però, qualcuno ci crede, per calcolo o per ingenuità: crescono le presenze di aziende commerciali che trovano nella realtà virtuale un’ottima vetrina per pubblicizzare prodotti reali e per far parlare di sé. Ultimi, in ordine di tempo, sono la regione Toscana, poi Gabetti, che ha aperto un’agenzia immobiliare, e la Sony, che il 22 marzo a mezzanotte lancerà la Ps3 anche su Second Life. Senza denaro, giocare non è così divertente, si sa.

Qui alcune osservazioni interessanti di Suzukimaruti su Second Life.

Be Sociable, Share!
Categorie:Second Life Tag:
  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...