Home > Io > Labirinti della memoria

Labirinti della memoria

O del sentimento? Non so più nemmeno come mi è v enuto in mente, ma ho trovato e scaricato un disco speciale per me: il raro Sleep With The Fishes, di Pieter Nooten e Michael Brook. Speciale perchè non ho mai potuto sentirlo bene: i suoni rarefatti e cupi delle tastiere di Nooten erano rovinati dallo scoppiettio del vinile. Cambiai tre volte l’album, ma evidentemente era una partita difettosa. Solo adesso, vent’anni dopo, sono riuscito ad ascoltarlo come si deve. Alla faccia degli snob del disco nero, tra cui mi metto (virtualmente) anch’io.

fishes.jpg

Be Sociable, Share!
Categorie:Io Tag:
  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...