Home > Musica > I Linkin Park sono cresciuti

I Linkin Park sono cresciuti

linkin.jpg

Questa volta la Warner sembrava esserci riuscita: quelli che hanno provato a scaricare illegalmente dal web il nuovo album dei Linkin Park, si sono ritrovati tra le mani una ventina di canzoni più o meno nello stile della band americana, ma inequivocabilmente false. Le chitarre suonano quasi come dovrebbero, la voce dell’ignoto cantante assomiglia a quella di Chester Bennington, un accenno di rap è effettivamente presente. Ma il terzo album dei Linkin Park sarebbe davvero deludente se fosse quello che circola sul web: canzonacce urlate, zero inventiva, suoni sentiti già mille volte. E invece, a cercare meglio, il vero Minutes To Midnight salta fuori dalle pieghe di internet, e ha dodici brani come l’originale, tutti indubbiamente nati dalla penna di Mike Shinoda e compagni, tutti al livello di Hybrid Theory (2000) e Meteora (2003).
I Linkin Park hanno venduto quaranta milioni di copie dei due dischi precedenti, e il loro nuovo album è uno dei più attesi dell’anno: erano quindi imponenti le misure di sicurezza per impedire che il disco circolasse in anticipo sulle reti Peer To Peer. Ma anche stavolta, nonostante le guardie, i controlli, i sistemi elettronici, i leakers sono riusciti a battere una multinazionale.
Che poi questo farà vendere meno il disco, è da dimostrare. Intanto perchè con ogni probabilità i veri fan acquisteranno il cd nei negozi, magari nella versione limitata con video, foto e altri contenuti multimediali, mentre molti di quelli che ascoltano solo Mp3 (e sono la maggioranza tra i ragazzi) lo avrebbero comunque scaricato illegalmente, giorni o settimane dopo l’uscita ufficiale. Certo, c’è sempre iTunes Store e altri servizi web dove sarà possibile acquistare l’album a partire da venerdì, mentre già da un mese è disponibile per il download il singolo, What I’ve done.
Il singolo è un’ottima chiave di lettura per l’intero Minutes To Midnight. Inizia in sordina, e subito esplode nel ritornello, come due grandi successi dei Linkin Park, Numb e In The End, però stavolta manca il solito mix tra rap e rock duro che era diventato un marchio di fabbrica della band californiana. C’è solo il secondo, ma fatto molto bene, come dimostra anche la tostissima Given Up, con una straordinaria prova vocale di Bennington (vedremo però il 15 giugno all’Heineken Festival, se è riproducibile dal vivo il lunghissimo urlo alla fine del brano). Per il resto, il disco è una svolta, come raccontano gli stessi Linkin Park: canzoni più mature nella scrittura, testi impegnati, arrangiamenti originali e una produzione abilmente sospesa tra pop e rock, opera di Rick Rubin, già al fianco di Red Hot Chili Peppers, Beastie Boys e U2. “Abbiamo composto in un modo nuovo e adoperato strumenti che non avevamo mai sperimentato, come chitarre e amplificatori vintage, il Mellotron e l’originale 808 drum machine di Rick che aveva usato nel primo album dei Beastie Boys. Abbiamo rimesso in discussione ogni singolo momento del nostro processo creativo”, spiega Shinoda. Il rap, comunque, c’è ancora, in Hand Held High ad esempio, ma si affaccia anche un gusto un po’ anni Settanta in un brano come In Pieces.
Registrato in quattordici mesi, partendo da oltre cento demo, Minutes To Midnight non deluderà i fan della band ed entrerà nelle classifiche di mezzo mondo. Di sicuro, però, con le melodie di Shadow Of The Day e gli archi malinconici di In Between, sarà difficile catalogarlo sotto l’etichetta nu-metal, un genere che i Linkin Park hanno inventato, portato a maturazione e adesso abbandonato.

Be Sociable, Share!
Categorie:Musica Tag:
  1. liciuns
    30 luglio 2007 a 12:24 | #1

    Salve a tutti,io i Linkin Park li seguo da sempre,e devo dire ke l’ultimo album è stato 1 svolta innovativa nella loro fantastica carriera!!sono mitici,li adorooooooo!!!Chester 6 1 boss!!!mi raccomando voglio tante date in Italiaaaaaa!!!Linkin 4ever!

  2. 2 agosto 2007 a 19:22 | #2

    Sono molto interessata a ciò che dici riguardo l’album fasullo messo sul web. Io l’ho comprato ma ho deciso anche di scaricarlo. E devo dire che effettivamente lo stile dei pezzi che ho trovato non era molto il loro. Ma su alcune canzoni io ho il dubbio siano proprio loro, anzi sono quasi sicura(li seguo da ormai dieci anni sarei veramente imperdonabile se non sapessi distinguerli)che siano tutti pezzi loro, almeno la maggior parte, la voce di chester è inconfondibile ma in alcuni pezzi è il pezzo rap che non mi torna, la voce non è di Mike.
    Se tu quindi sai qualcosa riguardo ai gruppi che avrebbero fatto questi pezzi fammi sapere ti prego.
    Ad ogni modo io ho giustificato il tutto con il fatto che in una recente intervista loro hanno dichiarato di aver fatto quasi 100 pezzi di cui poi hanno scelto quei pochi che siono entrati in minutes to midnight, quindi ho ipotizzato che i pezzi trovati sul web fossero senza alcun dubbio i loro, ma che fossero i pezzi scartati dalla scelta per l’album!
    Ti prego se ne sai qualcosa in più puoi rispondermi via mail!

  3. supy
    16 ottobre 2007 a 6:31 | #3

    Bella a tutti !!!w i linkin park!! io spero di rivedere una data in italia anche perchè quando erano a mestre…. be lasciamo perdere …mi viene una rabbia a pensare quel giorno… cmq il nuovo album spacca molto anche se non fanno più lo stile di una volta [nu metal] . ragazzi dateci dentro !!!!—————-supy—————–

  4. pehrfy91
    4 novembre 2007 a 20:00 | #4

    Bhe…io sono una grande fan dei Linkin Park e ammetto che avevo provato a scaricare il loro album nuovo, Minutes to midnight, ma quando ho sentito le canzoni ho subito capito che non potevano affatto essere loro, prima di tutto perchè Chester non canta così male!!!
    Secondo me la Warner ha fatto bene a mettere delle canzoni false sul web perchè in questo modo ha suscitato maggiore curiosità nei fans di tutto il mondo e, proprio grazie a questo stratagemma, sicuramente ha venduto qualche copia in più!!
    Ciao a tutti!!!
    Pehrfy91

  5. 4 dicembre 2007 a 15:44 | #5

    ciao a tutti… io nn seguo i Linkin park da molto e inizialmente nieanche mi piacevano ma poi nn sò è successo qualcosa che nn sò spiegare .
    Ora muoio per loro e per natale mi faccio sicuramente regalare il cd
    ciao a tutti !!!!!!

  6. Baby
    29 dicembre 2007 a 11:10 | #6

    w linkin park!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! sono dei grandi io adoro i loro cd!!!!!specialmente meteora!!!!!!!!!!! bellissimo!!!!!!!!!!!!!!!!!!e poi given up!!!! semplicemente fantastica!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! ragazzi continuate cos!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  7. mitikagiada
    31 dicembre 2007 a 15:59 | #7

    hei raga…!!!! 1saluto a tt i fan dei mitici LINKIN PARK!!!!! devo dire k li seguo da poko i linkin, appena 4mesi… inftt nn ho nemmeno 1cd originale loro… tt canzoni scaricate dal web! ma presto comprerò il nuovo album originale minutes to midnight. kmq siete stati proprio furbi a mettere canzoni tarokke sul web, così xsone km me andranno a comprare il nuovo album originale…!!! sinceramente nn m ero affatto accorta k le canzoni erano false… vabbè vi saluto a tt!!!! W I LINKIN continuate così….!!!!! siete i migliori…. ciaoooo by giada

  8. leon91
    4 gennaio 2008 a 21:10 | #8

    a proposito di given up, l’urlo alla fine di 21 secondi, dal vivo, chester l’ha riprodotto diventando viola in faccia…se nn mi credete andate su you tube gurdate linkin park given up live,dell’aol music session…io li seguo da 8 anni e devo dire k chaz ha sempre urlato uguale dal vivo…LINKIN PARK 4EVER.

  9. XPSZ21
    11 gennaio 2008 a 18:00 | #9

    io sono luca e sono un grande fan dei linkin park in particolare di chester bennington. ho 13 anni a marzo ne faccio 14. W I LINKIN PARK!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  10. tu madre
    17 febbraio 2008 a 22:36 | #10

    ciao a tt io sn uno dei fan + grandi e vekki ke i linkin park abbiano avuto ho ben 59 anni oh e se nn c credete… sti cavoli

  11. Chester1stFan
    13 agosto 2008 a 13:35 | #11

    Forse posso aiutarvi a svelare il mistero…
    diversi brani di quella copia di MtM che circolava in rete erano vecchi brani di altri gruppi,sono presenti ad esempio 7 tracce dei Grey Daze,e cosa che spiega la somiglianza della voce di chester è che,semplicemente i grey daze sono il suo vecchio gruppo,questo spiega che in alcune canzoni sembra che canti male(anche se io lo trovo sublime)..le altre canzoni probabilmente potrebbero essere degli xero,gruppo dalle cui ceneri sono poi nati i linkin park..diciamo che è stato diffuso un cd misto contenente alcune tracce dal vivo(qwerty)alcune loro demo per MtM e canzoni di gruppi che poi hanno formato il DNA dei linkin park di oggi.

  12. Sonny
    3 maggio 2010 a 19:58 | #12

    Sono un Fan dei Linkin Park, un Fan vero.
    Ho letto un sacco di post di piccoli minchioni esaltati che hanno sentito le loro canzoni su video di Dragonball Z in YouTube, e questo non mi piace, perciò mi dissocio completamente da loro.
    Avevo 9 anni quando ho sentito per la prima volta i Linkin Park, ora ne ho 17, e posso dire che questo album è un gran lavoro, ma un lavoro Pop-Rock, per niente influenzato dal vecchio Rapcore (che ha toccato il picco più alto in Meteora, vedi Hit The Floor, Figure.09 e Lying From You ad esempio) e per questo non posso dire mi piaccia particolarmente. Riguardo le canzoni nel web, non ho mai provato a scaricare l’album in quanto li colleziono, ma sono quasi certo si trattasse del gruppo Alternative Metal Tribal Ink, o come diceva giustamente l’utente sopra di me di vecchie canzoni dei Grey Daze (primo gruppo di Chester che mi piace molto, incentrato su un bel grunge anni ’90).
    Tornando all’album, dico che è stata una grande bomba commerciale, anche se non approvo questo cambio di stile adottato solo e unicamente per motivi di guadagno (forse sotto consiglio della Warner, chi lo sa). Continuo comunque ad amarli, e trovo siano un gruppo a dir poco geniale.
    Saluti

  1. Nessun trackback ancora...