Home > Musica > Kylie?

Kylie?

kylie-minogue.jpg

Torna Kylie Minogue, la diva tascabile che nel 2001 conquistò milioni di persone in tutto il mondo con un «lallalà-lallalallà». Torna dopo un tumore al seno che l’ha costretta ad una lunga pausa, e oggi è pericolosamente prossima ai quarant’anni. Questo non è problema, come insegna Madonna: è semmai che il miracolo di Can’t get you out of My Head è difficile da ripetere. Anche perché per la cantante australiana segnava già una nuova carriera, dopo i successi banalotti degli anni Ottanta e il periodo un po’ defilato dei Novanta, in cui comunque non mancò di duettare con Nick Cave.
Certo, nel suo decimo album appena uscito e intitolato X, qualche canzone intrigante c’è, ma manca un’idea che gli doni omogeneità di stile e di suono. Così in un brano sembra di ascoltare Gwen Stefani (Heart Beat Rock), in un altro (Nu-di-ty) Britney Spears: non è questo che i fan si aspettano dalla principessa impossibile del pop. In lei cercano piuttosto quel mix di nostalgia e sensualità che si respira in Like a Drug, qualche citazione d’antan (come il sample di Gainsbourg in Sensitized), o l’ennesimo singolo perfetto per classifiche e discoteche. Che c’è anche stavolta: è 2 Hearts. Solo, dov’è finita White Diamonds, la canzone degli Scissor Sisters che ho ascoltato l’anno scorso dal vivo?

Be Sociable, Share!
Categorie:Musica Tag:
  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...