Home > Musica > (Cat) Power To The People

(Cat) Power To The People

Trentasei anni, di origini Cherokee, irlandesi e ebree, Cat Power (vero nome Chan Marshall) esordisce sulla scena indipendente americana nel 1995. La sua musica è una sorta di folk minimalista, che alterna momenti acustici ed esplosioni di rabbia, lei diventa presto famosa per gli improvvisi abbandoni del palco e gli interminabili assoli di chitarra. Talento e cattivo carattere: abbastanza, insomma, per considerarla una promessa, almeno fino a The Greatest (2005), la sua prova più matura.

E ora, otto anni dopo il primo album di cover, pubblica Jukebox, dove rielabora tra gli altri Joni Mitchell, Billie Holiday, Hank Williams, James Brown, Janis Joplin. Country, soul, rhythm and blues interpretati con voce roca e arrangiamenti scarni: un disco che vorrebbe essere omogeneo e invece è un po’ monotono, che s’immagina languido e si scopre a volte soporifero. Contiene dodici canzoni, più altre cinque nella versione de luxe, dove c’è anche una cover di Nick Cave: originale la rilettura di New York, New York (sì, proprio quella di Liza Minnelli), intrigante Song For Bobby. Che è il momento migliore di Jukebox, e non è una cover, ma un brano scritto dalla stessa Cat Power.

Be Sociable, Share!
Categorie:Musica Tag:
  1. adriana
    25 febbraio 2008 a 18:09 | #1

    ecco… questo è un altro esempio di come i pezzi musicali “brillanti” vengono fattia pezzi da una cantante afona e kamikaze….

  1. Nessun trackback ancora...