Archivio

Posts Tagged ‘Booklet’

Col Booklet Nokia sfida Apple

Secondo la società di ricerche Gartner, è marcato Nokia il 45 per cento degli smartphone venduti nel secondo trimestre 2009, in calo rispetto allo scorso anno (47 per cento), mentre Apple passa dal 2,8 al 13,3 per cento e cresce anche Rim (quella del Blackberry). Ma a leggere i report di altri analisti i dati sono assai più negativi, così a Helsinki preparano le contromosse: la prima, annunciata ieri, è un computer con schermo da dieci pollici, batteria che dura fino a dodici ore, porta Hdmi per potersi collegare alla tv.

Un netbook, insomma, che però ha qualcosa del telefonino, come il Gps, fotocamera, connettività a Internet via rete cellulare e wifi, Bluetooth integrato, lettore di schede di memoria. Dal punto di vista tecnico, niente di eclatante, forse il design in alluminio è più curato della media dei netbook, ma niente che non si già visto dare (e meglio) da Apple). Nokia dovrà vedersela con una concorrenza agguerrita, e per il successo del Booklet saranno determinanti la strategia commerciale e il prezzo, che verranno resi noti il 2 settembre, in occasione del Nokia World di Stoccarda, perché le caratteristiche del Booklet non sembrano – a tutta prima – affatto rivoluzionarie.
Ciò che spinge il gigante dei telefonini a lanciarsi in questo settore non è la voglia di innovare, quanto il tasso di crescita previsto: il 127 per cento, con oltre 26 milioni di nuove unità in circolazione previste per il prossimo anno, mentre il mercato dei personal computer è piatto e si prevede una frenata nel comparto dei cellulari.

«Connettere le persone è da sempre la nostra vocazione e il nostro business e il Booklet 3G per noi è un’evoluzione naturale», commentano alla Nokia, dove già da qualche anno in effetti presentano i propri smartphone come “computer multimediali portatili”. E sottolineano come finalmente stia cominciando a funzionare anche il negozio virtuale Ovi, dove si trovano musica, mappe e programmi per cellulari: annunciato nel 2007, è operativo da qualche mese. Un anno fa, poi, è partito Comes With Music, il servizio che permette di acquistare un numero illimitato di canzoni via telefonino, all’inizio osteggiato degli operatori mobili che lo hanno visto come un concorrente diretto ai propri store musicali, ma attualmente in netta crescita.

Così oggi il colosso finlandese cambia pelle e si trasforma sempre più in un’azienda che produce hardware (non solo cellulari, ma anche computer), e allo stesso tempo punta sui contenuti, proprio come fa Cupertino con il suo iTunes Store. In più firma alcuni accordi strategici: con Intel, che fornirà il processore Atom per il Booklet, e Microsoft, da cui potrebbe arrivare il sistema operativo (forse una versione ridotta del nuovo Windows 7). E soprattutto, cerca di battere sul tempo Steve Jobs, che pare sia prossimo a lanciare un innovativo tablet computer con molte caratteristiche dell’iPhone: potrebbe essere presentato entro l’anno, o al massimo all’inizio del 2010.

Categorie:Tech Tag: , , , ,